Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza degli utenti. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

8279 AC58EC 001 schattenHengstler estende la linea di prodotti ACURO® AC58 con l´interfaccia di vasto impiego EtherCAT. Il numero di sistemi che utilizzano questa tecnologia aperta, potente, basata su Ethernet continua a crescere a un ritmo molto rapido. Grazie alla disponibilità dell´ACURO® AC58, che incorpora un´interfaccia EtherCAT, gli utenti possono integrare uno degli encoder assoluti più avanzati sul mercato in pressoché qualsiasi sistema che utilizza la tecnologia EtherCAT. Ciò semplifica il processo di progettazione e garantisce comunicazioni affidabili. L´encoder EtherCAT ACURO® AC58 di Hengstler è naturalmente accompagnato da un certificato di conformità ufficiale rilasciato dall´EtherCAT Technology Group (ETG).Figura 1: L´ACURO AC58 EtherCAT offre comunicazioni affidabili

Un campo di temperatura esteso, un grado di protezione fino a IP67 e specifiche di resistenza a urti e vibrazioni estremamente elevale sono solo alcune delle caratteristiche salienti dell´AC58 EtherCAT. Questa flessibilità rende l´ACURO® AC58 Hengstler uno degli encoder più versatili sul mercato. Le sue specifiche di robustezza colpiscono in modo particolare. Come opzione su ordinazione è disponibile anche una versione in acciaio inossidabile. Ciò lo rende adatto per l´uso anche nelle condizioni ambientali più severe.

I valori sono aggiornati con un tempo di ciclo fino a soli 62,5 µs, che lo rendono uno degli encoder più veloci sul mercato, permettendo ai clienti di implementare processi a elevata dinamica. Configurazioni del dispositivo come una funzione di richiamo per le macchine rotanti indexate si aggiungono alla gamma delle possibilità applicative.

 

website www.hengstler.com

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

Mercoledì, 08 Giugno 2016 00:00

PLC su rete Ethernet / di sicurezza / SIL 3

Scritto da

544 9942528Sistema di automazione di sicurezza, con funzioni di PLC e gateway
Safety 4.0: SmartPLC di sicurezza

Messa in funzione rapida e semplice.
Versatile e innovativo grazie a connessioni hardware e CODESYS V3.
Alta affidabilità dell'impianto grazie alla diagnostica avanzata.
Rapporto prezzo-prestazione imbattibile.
Livello di sicurezza fino a SIL 3, PL e.

Più di un semplice PLC

Così come uno smartphone è molto più di un semplice telefono, anche il nuovo SmartPLC è molto di più che un semplice PLC.
È versatile per diverse funzioni, anche in applicazioni di sicurezza fino a SIL 3, PL e.
Ad esempio come:
– PLC a sicurezza intrinseca
– PLC standard
– Gateway AS-i
– Sistema di visualizzazione
– Convertitore di protocolli
– Datalogger
– Centralina di controllo intelligente (soluzioni di sistema ifm)

Due PLC integrati (1 a sicurezza intrinseca, 1 standard), potenti processori, un'ampia memoria e una varietà di protocolli supportati consentono il controllo di impianti complessi e ciò ad un prezzo imbattibile.

website http://www.ifm.com

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

8270 PBpro USB cmykdpiSofting presenta PBpro USB, l´interfaccia PROFIBUS master più piccola del mondo per PC. E´ talmente compatta da trovare facilmente spazio nell´involucro di un connettore PROFIBUS.Didascalia: PBpro USB - l´interfaccia PROFIBUS master più piccola del mondo per PC

La PBpro USB ha le dimensioni di una scatola di fiammiferi e può essere facilmente riposta nella borsa di un laptop - un comodo compagno per l´uso mobile.

Il rapido collegamento PC tramite USB ad alta velocità rende la PBpro USB l´interfaccia ideale per un´ampia varietà di operazioni, dalla configurazione di rete, alla parametrizzazione dei dispositivi, alla manutenzione d´impianto, all´acquisizione dei dati di produzione. L´interfaccia si collega direttamente a un dispositivo sul sistema PROFIBUS target, evitando quindi i riflessi del segnale fieldbus indotti dal circuito.

Il prodotto è bene equipaggiato anche sul lato software. La fornitura include infatti  driver Windows da XP a Windows 10, vari esempi di programmazione, un DTM di comunicazione per applicazioni FDT e un configuratore PROFIBUS con funzione di rilascio.

La PBpro USB è compatibile con il suo ben consolidato predecessore PROFIusb e può essere utilizzata direttamente in una varietà di applicazioni disponibili in commercio. E´ possibile un´integrazione rapida e semplice di applicazioni OPC Client tramite un OPC Server PROFIBUS opzionale.

website http://www.softingitalia.it/

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

HMS gatewayImplementare un sistema multiprotocollo può rappresentare un serio problema se non si dispone dei più adeguati dispositivi di interfacciamento e degli opportuni strumenti di configurazione. Tra le varie soluzioni che HMS IXXAT ha messo a punto, vi è il gateway CME/PN, un dispositivo che permette di collegare singole unità, così come interi sistemi, CANopen a reti di tipo Profinet in modo semplice ed efficace.

IXXAT CME/PN funziona alla stregua di un normale dispositivo I/O Profinet, che per lo scambio dati utilizza slot e sotto-slot. Per quanto riguarda il lato CAN, il gateway funziona invece come un master CANopen NMT (servizi di gestione rete) con il supporto dei PDO (gestione dei dati di processo) e degli SDO (gestione dei dati di servizio). L’unità consente quindi di gestire lo scambio dati in modalità bidirezionale, permettendo non solo ai dispositivi CAN di trasmettere i loro dati alla rete Profinet, ma anche viceversa.

In bundle con il Gateway CME/PN, IXXAT fornisce un tool di configurazione con il quale è possibile  generare in automatico il file binario CDC per la rete CANopen, configurabile via file EDS (Electronic data sheet), e il file GSDML (Generic Station Description in XML format) per la configurazione della relativa parte Profinet, che garantisce alle applicazioni PLC l'accesso al gateway.  Tutti i dati scambiati con la rete Profinet sono definiti nel file GSDML come variabili, con proprietà identificative che, oltre al nome, comprendono la dimensioni dei dati e la loro direzione.

Il gateway CME/PN dispone di uno switch integrato a 2 porte, mediante il quale è possibile gestire le varie topologie di rete, e di una morsettiera a vite per i collegamenti fisici al bus e alla linea di alimentazione.  Tutte le operazioni di configurazione, così come l’eventuale upgrade del firmware, possono essere fatte via USB 2.0 o utilizzando la porta Ethernet.

 

website http://www.ixxat.com

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

 

7887 RLX2 V36 finalLe radio Industrial Hotspot di ProSoft Technology sono rare soluzioni in grado di soddisfare i due mondi dell´IT e Modbus® agent.Le nostre radio sono caratterizzate dal supporto SNMP, che il vostro personale IT apprezzerà. Per il lato OT, le radio offrono ora il supporto per oggetti embedded EtherNet/IP™ e agenti Modbus®.

»Il nuovo supporto per oggetti embedded EtherNet/IP™ e Modbus® agent degli Industrial Hotspot permette agli utenti di ricevere la diagnostica delle radio nei loro PLC, dove è possibile analizzare i dati e agire di conseguenza, aiutando l´azienda a ridurre le interruzioni», afferma Keith Blodorn, direttore del programma wireless di ProSoft. »Questa possibilità è un perfetto esempio di come l´Industrial Internet of Things stia aiutando gli ingegneri a utilizzare i dati raccolti per trovare il modo di semplificare le loro operazioni».

Le radio sono ora caratterizzate da tempi di switchover dei punti di accesso Ultra-Fast minori di 10 ms, che sono ideali per i sistemi di storage-retrieval automatizzati, i veicoli a guida automatica, le linee di skillet in campo automotive e così via.

Nei sistemi che utilizzano protocolli di I/O ad alta velocità, osserva Blodorn, un ritardo di roaming maggiore di quello garantito da ProSoft può impedire il funzionamento della macchina. Per le applicazioni più impegnative, il roaming Ultra-Fast degli Industrial Hotspot è la salvaguardia ideale.

Altre caratteristiche
 
Gli Industrial Hotspot supportano inoltre il tracciamento dei tag AeroScout, permettendovi di localizzare qualsiasi bene o persona (come i minatori) e di monitorare le operazioni a largo raggio. Lavorate con un´applicazione che implica I/O distribuiti o la videosorveglianza? La caratteristica QoS permette agli utenti di impostare velocità di trasmissione dati diverse per ottimizzare la loro ampiezza di banda Ethernet. Se la vostra applicazione si sviluppa in un ambiente estremo, offriamo Weatherproof Hotspot che sono impermeabili all´acqua, per applicazioni come le piattaforme petrolifere offshore, e a tenuta di polvere, per le applicazioni minerarie.

Le radio sono sicure, offrendo la crittografia AES a 128 bit per comunicazioni sicure. La configurazione di ogni radio può essere memorizzata su una scheda microSD per supportare piani di disaster recovery e riportare velocemente gli utenti in condizioni operative, riducendo le interruzioni.

Le radio possono anche essere utilizzate insieme a soluzioni a cavo radiante. Un cavo radiante è ottimo per le applicazioni che implicano un macchinario rotante, laddove inizialmente venivano utilizzati collettori a spazzole. Il cavo radiante riduce la manutenzione e le interruzioni associate ai collettori a spazzole, pur fornendo comunque un percorso chiaro all´antenna rotante senza interferenze con altri segnali wireless in un impianto affollato.

website www.prosoft-technology.com

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

7851 EKI 7710 Family PhotosL'Industrial Connectivity Group (ICG) di Advantech è lieto di annunciare il primo switch che supporta la tecnologia IXM.


La IXM offre agli ingegneri la possibilità di assegnare un range fisso di indirizzi IP a più dispositivi contemporaneamente, offrendo inoltre loro la capacità di copiare simultaneamente la stessa configurazione su più switch. Dopo la configurazione del ´master´, è possibile avviare la IXM e, in pochi secondi, tutti gli altri switch compatibili con la IXM verranno popolati con le stesse impostazioni. Questa funzione permette di risparmiare fino al 90% del tempo di configurazione non solo velocizzando la configurazione stessa, ma anche assicurando l'assenza di errori.IXM offre agli ingegneri la possibilità di assegnare un range fisso di indirizzi IP a più dispositivi contemporaneamente, offrendo inoltre loro la capacità di copiare simultaneamente la stessa configurazione su più switch. Dopo la configurazione del ´master´, è possibile avviare IXM e, in pochi secondi, tutti gli altri switch compatibili con IXM verranno popolati con le stesse impostazioni. Questa funzione permette di risparmiare fino al 90% del tempo di configurazione non solo velocizzando la configurazione stessa, ma anche assicurando l'assenza di errori. IXM permette un´implementazione più veloce della rete.

Le tendenze più recenti nei moderni ambienti industriali sono la rapida implementazione e la flessibilità delle topologie di rete. L'upgrade del firmware e l'impostazione della configurazione di un elevato numero di dispositivi sono operazioni impegnative per i professionisti IT e i System Integrator. Come leader globale delle tecnologie di rete industriali, Advantech è lieta di presentare la primissima serie al mondo di Switch Ethernet Managed per rendere più efficienti l'implementazione e la configurazione delle reti. La tecnologia IXM dell'EKI-7710 è la soluzione per la veloce implementazione e configurazione delle reti.

La tecnologia IXM per gli switch della serie EKI-7710 offre una funzione di cross management e implementazione veloce che permette agli switch di eseguire l'upgrade del loro firmware e ripristinare la configurazione in modo più efficiente. Per consentire un'implementazione più rapida delle reti, la tecnologia IXM supporta sia upgrade di massa del firmware, sia il ripristino flessibile della configurazione tramite una GUI web. L'EKI-7710 è dotato di una funzione jumbo frame che supporta pacchetti con un massimo di 9216 byte. Il vantaggio del jumbo frame è che possono trasportare più dati in un pacchetto. Ciò li rende ideali per la videosorveglianza.

Gli Switch Ethernet Gestiti EKI-7710 utilizzano componenti di altissima qualità per essere in grado di funzionare in un ampio range di temperature operative da -40 a 75°C e sono dotati di protezione EMS Livello 3 contro le interferenze elettromagnetiche.


Funzioni chiave:
1. IXM esegue un'assegnazione automatica degli IP, l´upgrade di massa del firmware e il ripristino flessibile dei file di configurazione.
2. Comunicazione con NMS (Networking Management System) tramite SNMP.
3. Il modello PoE (Power over Ethernet) supporta lo standard IEEE802.3at con due ingressi di potenza di 24~48Vc.c. e un relè P-Fail.
4. Supporta la tecnologia X-ring e X-ring Pro Advantech
5. Supporta IPv4 e IPv6

Per ulteriori informazioni sulla serie EKI-7710 e sulla tecnologia IXM visitate il nostro sito web: http://www.advantech.it/factory-automation/technology%20highlight/513a0483-79bd-4d70-88ee-a7d2221c29d5/

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

Pagina 7 di 35

.