Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza degli utenti. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

UC 8100 IIoT Edge GatewaysLe soluzioni di connettività IIoT edge-to-cloud a prova di futuro di Moxa facilitano la convergenza tra tecnologie OT e IT per realizzare sistemi di produzione più sicuri e più intelligenti.
Grazie a delle soluzioni di connettività progettate specificatamente per l'automazione industriale, Moxa prepara la strada ad una nuova rivoluzione industriale che coinvolge svariati settori applicativi, dalla costruzione di macchine alla logistica, dalla robotica alle macchine utensili. Fornendo soluzioni IIoT (Industrial Internet of Things) integrate da edge a cloud, Moxa aiuta a ripensare e a semplificare le funzioni di connettività per le applicazioni industriali. La convergenza delle tecnologie di automazione (OT, Operational
Technology) con le tecnologie informatiche (IT, Information Technology) è uno degli aspetti su cui si sta concentrando Moxa per facilitare la realizzazione di sistemi di produzione più intelligenti. La convergenza abbraccia in modo olistico tutti gli aspetti legati alla sicurezza informatica, la possibilità di sfruttare i protocolli MQTT per integrare impianti esistenti all’interno di infrastrutture aperte all’evoluzione futura, nonché la capacità di elaborare tutti i protocolli pertinenti utilizzati in ambito industriale. Inoltre, Moxa è pronta a
supportare tutte le nuove tecnologie di comunicazione industriale, come le reti TSN (Time Sensitive Networking) e 5G, collaborando con i principali leader di mercato nel settore dell'automazione industriale per supportare la nuova rivoluzione che sta facendo ripensare l’organizzazione degli impianti produttivi.
Le principali novità presentate nello stand di Moxa includono:


UC-8112-ME Soluzione IIoT Edge Gateway Pronta per Microsoft Azure


Connettività semplice da Edge a Cloud
I Gateway IIoT Edge della serie UC sono i primi computer per applicazioni IoT Edge basati su Arm certificati Azure. L'integrazione di Azure IoT Edge con i gateway IIoT di Moxa beneficia in diversi modi i clienti, in particolare quelli che utilizzano piattaforme Linux. I vantaggi includono la possibilità di realizzare connessioni remote sicure, permettere alle applicazioni esistenti di condividere i dati con il cloud, gestire facilmente i dispositivi e la garanzia di grande longevità del prodotto. La lunga durata garantita dei prodotti assicura agli utenti la possibilità implementare, ridimensionare e mantenere in perfette efficienza le loro applicazioni IIoT per tutto il tempo di vita di un impianto. La piattaforma informatica IoT Gateway UC-8100A-ME-T di Moxa è basata su un processore Cortex-A8 ed è stata progettata per soddisfare le esigenze delle applicazioni embedded di acquisizione dati. È dotata di funzionalità di comunicazione remota integrate ed è pronta per Microsoft Azure per facilitare il trasferimento dei dati dai dispositivi sul campo alle infrastrutture cloud. Il
computer è dotato di doppie porte seriali RS-232/422/485 e doppie porte Ethernet 10/100 Mbps, nonché di un socket Mini PCIe per supportare i moduli cellulari. Grazie a queste opzioni di interfaccia flessibili, questo piccolo computer integrato è un gateway affidabile e sicuro per l'acquisizione e l'elaborazione dei dati nelle installazioni sul campo, nonché un'utile piattaforma di comunicazione per molte altre implementazioni su larga scala. Sono disponibili modelli adatti a funzionare un'ampia gamma di temperature e compatibili con le
1/2 reti LTE.


Reti TXOne
La joint venture tra Moxa e la società di sicurezza informatica Trend Micro introduce tre nuovi prodotti basati sul modello di sicurezza di Moxa:
• EtherGuard è uno strumento di sicurezza con funzionalità di patch virtuale che diminuisce i rischi di utilizzare dispositivi non aggiornati con le patch più recenti. I sistemi di prevenzione / rilevamento delle
intrusioni offrono una protezione dagli attacchi comportamentali L7.
• EtherFire è anch’esso uno strumento di sicurezza con funzionalità di patch virtuale L7, inoltre offre la funzione whitelisting, consentendo in tal modo un controllo dettagliato degli accessi in dispositivi, servizi, formato del protocollo e comandi di controllo. Inoltre, consente la segmentazione, ovvero il controllo del traffico tra le zone.
• MXSecurity è un software di livello industriale che migliora la visibilità delle risorse critiche, consente una gestione centralizzata dei dispositivi, policy e patch virtuale, con la possibilità di gestire allarmi in base a eventi e tipologia di traffico.
Inoltre, Moxa presenterà i suoi controller e I/O modulari pronti per IIoT, nonché soluzioni complete di sicurezza informatica e TSN.
Scopri come Moxa prepara la strada alla prossima rivoluzione industriale presso il nostro stand 231 nel padiglione 9. I nostri esperti non vedono l'ora di incontrarti!
www.moxa.com

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

Mercoledì, 06 Novembre 2019 14:55

In pista con i motori di seconda generazione

Scritto da

Kollmorgen motorAnche a bassa tensione: KOLLMORGEN amplia la nuova generazione di motori

Dopo il successo del lancio della seconda generazione di servomotori AKM2G, KOLLMORGEN amplia ora la nuova serie per applicazioni a bassa tensione. Lo specialista di tecnologie di servoazionamento e motion control risponde alla crescente domanda di motori AKM2G per il settore dei veicoli a guida automatica (AGV), della robotica e della tecnologia medica, in cui sono richiesti azionamenti compatti sempre più potenti per tensioni di alimentazione di 24, 48, 72 e 96 V CC.
In una prima fase, KOLLMORGEN lancerà i motori AKM2G per applicazioni a bassa tensione nella taglia 3.
Come sistema di retroazione, l’azienda ha scelto encoder ottici, Hiperface DSL, EnDat, nonché i robusti e collaudati resolver. Per quanto riguarda i sistemi di collegamento, sono attualmente disponibili connettori M23 nella variante SpeedTec e nella versione Htec ibrida. Con l’immissione sul mercato verranno presentate altre opzioni.
In termini di prestazioni, i servomotori AKM2G a bassa tensione forniscono una coppia continua compresa tra 0,6 e 9 Nm, con coppie di picco fino a 27 Nm. I nuovi azionamenti raggiungono quindi valori ottimali per applicazioni mobili e compatte relative al flusso dei materiali. Se osserviamo l’ambito della logistica, appare evidente quanto siano diffusi oggi i cosiddetti AGV, i sistemi di trasporto automatico. Una caratteristica essenziale della seconda generazione di motori AKM di KOLLMORGEN è l’elevata densità di potenza, accompagnata dal risparmio energetico. Queste caratteristiche sono state trasferite 1:1 nella nuova serie a bassa tensione offrendo così nuove possibilità nel settore dell’ingegneria meccanica per la progettazione di robot di piccola taglia, sistemi di trasporto automatico e sistemi automatizzati in campo medico.
KOLLMORGEN continua a puntare sul fattore chiave della “customizzazione”. La nuova serie offre una configurazione semplice per task individuali e ulteriori margini di libertà per la realizzazione di particolari opzioni personalizzate.
http://www.kollmorgen.com/it-it/home/

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

pcvue 16913 header pcvue12ARC Informatique sviluppa e commercializza software industriale per oltre 35 anni
ARC Informatique è l´editor dello SCADA PcVue Solutions e offre software, servizi di training, di supporto e di consulenza avanzata per vari mercati verticali.

La piattaforma software aperta, scalabile PcVue Solutions permette pieno controllo e connettività, implementando una larga varietà di driver integrati tra cui IEC 61850, certificato da Kema (ora DNV-GL), BACnet, BTL listed, LonWorks, KNX, OPC e un´interfaccia grafica ricchissima. Non può mancare un sistema avanzato di gestione allarmi e di logging degli eventi come pure un sofisticato sistema di generazione di rapporti.

Migliaia di siti sono monitorati e controllati da PcVue Solutions in vari mercati verticali quali BMS, Energia, Acqua, Trasporti, Infrastrutture, Oil & Gas, Industria.

Certificata sia ISO 9001 che ISO 14001, l´azienda mantiene una presenza internazionale con propri uffici commerciali, che includono tecnici di training e supporto, negli USA, in Europa, Asia e America Latina e vanta un´estesa rete di partner per garantire un servizio di eccellenza, competenze specialistiche su vari mercati e implementazioni di successo con i propri prodotti e soluzioni. La presenza globale di ARC Informatique può vantare 15 filiali, oltre 50 reseller e oltre 200 integratori certificati. In tutti questi anni la ARC Informatique non ha mai lasciato un cliente insoddisfatto, avendo sempre un orecchio attento alle esigenze dei suoi clienti e partner, ricorrendo con rapidità ai suoi sviluppatori nei casi più spinti, ma facendo sempre molta attenzione alla qualità delle implementazioni apportate nei prodotti e al renderle rapidamente parte del prodotto standard supportato globalmente.

 

PcVue 12, una versione che guarda decisamente avanti
Oltre all´evoluzione naturale della piattaforma, con la certificazione sui nuovi ambienti operativi Windows 10 Professional and Edition Edition, Windows Server 2012 Foundation, Essentials, Standard and Datacenter Editions, Windows Server 2016 Foundation, Essentials, Standard and Datacenter Editions, Microsoft SQL Server 2017 e precedenti, più altri OS per mobile (vedere documentazione tecnica per lista completa delle piattaforme supportate), PcVue 12 presenta un rinnovamento sostanziale della piattaforma Web e Mobile, una soluzione IoT nuova, con un connettore universale più altre novità rilevanti, come illustrato in seguito.

ARC Informatique ha il piacere di annunciare il rilascio dell'attesa versione 12 del suo sistema SCADA open platform, PcVue. Una versione lungimirante che offre una piattaforma più aperta e scalabile ed incorpora le ultime tecnologie all'avanguardia per una migliore esperienza utente.

PcVue 12 introduce funzionalità innovative tra cui una piattaforma HTML5 mobile e web unica basata sull'esclusiva EasyMobileTechnology che consente una configurazione semplice e sicura. Inoltre, integra il protocollo IoT LoRaWAN per raccogliere dati da oggetti connessi e un nuovo connettore universale per un'interoperabilità infinita.

Una soluzione per tutti i ´mobile users´: per controllare qualsiasi processo, PcVue offre un client Web HTML5 integrato e una ´mobile app´ basata sulla notifica.

L'ultimissimo WebVue 12, client nativo basato su HMTL5, non richiede installazione né configurazione ed è in grado di monitorare le pagine grafiche su qualsiasi dispositivo.

Per completare la sua offerta web e mobile, PcVue propone TouchVue 12, l'applicazione mobile per un'azione immediata. L'utente può accedere ai dati da diversi siti e visualizzare le pagine grafiche contestuali per ciascun evento. La sua interfaccia è stata rinnovata per una migliore esperienza utente e prestazioni ottimizzate.

Navigare via web in pochi click! L´ EasyMobileTechnology consente di distribuire rapidamente un sistema sicuro. Adattato per l'implementazione di servizi e applicazioni web su IIS, faciliterà la gestione della protezione dei dati con un collegamento sicuro tra app e servizi.

 

Connesso a tutti gli oggetti
PcVue presenta un nuovo modo di scambiare dati e di manifestare la sua interoperabilità grazie all´Universal Connector. Basato su Ado.net, questo bridge SQL collega un'infinità di fonti di dati aprendosi quindi a DBMS, ERP, MES, CMMS, Data Cloud, servizi REST, Social Network, file, ecc.

Ora è possibile pubblicare automaticamente le informazioni sui social media dall´applicazione di supervisione, ma anche attingere ai contenuti di un sistema di informazioni di terze parti.

PcVue12 estende la sua connettività e sfrutta le nuove opportunità offerte dagli oggetti connessi con il suo nuovo driver LoRaWAN. PcVue12 aiuterà a creare soluzioni ibride con dispositivi di automazione e nuovi oggetti IoT e faciliterà l'implementazione di architetture basate su sensori wireless e autoalimentati.

 

Nuovi servizi per la necessità dei mercati
PcVue12 include funzionalità aggiuntive per soddisfare le esigenze specifiche dei vari settori.

Per il settore Energia, sono stati apportati miglioramenti in merito a IEC 61850 e IEC 104 in modo da avere una maggiore copertura dei requisiti di automazione delle sottostazioni.

Per il settore industriale, un nuovo Smart Generator per il SIEMENS TIA portal consente di importare gli elementi da TIA portal e generare/sincronizzare la configurazione del progetto PcVue.

Per il settore trasporti, è stata aggiunta una nuova libreria per l'integrazione delle ferrovie tra cui oggetti per la grafica urbana, per le linee principali e per le stazioni.

 

Interfaccia e configurazione rinnovate
PcVue12 continua a fornire funzionalità orientate all´utente per garantire un'esperienza utente migliore sia agli sviluppatori sia agli utenti finali.

Il Quickstart viene fornito con 3 nuovi stili di modelli di progetto (Industria, Web, Pannello di configurazione), ciascuno con caratteristiche giorno/notte e diversi temi di colore per creare il frame del progetto personalizzato in un minuto.

Inoltre, l'ambiente di configurazione avanzato supporta numerose nuove funzionalità per aiutare gli sviluppatori con un'interfaccia user-friendly e script gratuiti. Un modo semplice per ottimizzare la creazione e la manutenzione del progetto.

PcVue Solutions supporta Windows, Android e il sistema iOS.
https://www.pcvuesolutions.com/italy

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale


 
 
 
 

 

Delta 18587 PLCL'industria dell'abbigliamento è un settore tradizionale con una lunga storia e una struttura industriale ben sviluppata. Tuttavia, per soddisfare i gusti emergenti della clientela e le esigenze più elevate in termini di qualità ed efficienza, la modalità di produzione dell'industria dell'abbigliamento si è spostata da una produzione standard in serie a una personalizzata con piccole quantità e ampia gamma.
Frequenti modifiche, complicati processi di produzione e alti costi di manodopera hanno aumentato i costi di gestione: i produttori di abbigliamento stanno iniziando a implementare le attrezzature automatizzate e stanno cercando di aggiornare le soluzioni di produzione. Sostituire il lavoro manuale con macchinari automatizzati non solo riduce i tempi di produzione e abbatte i costi diretti, ma consente anche una produzione flessibile e mantiene una qualità costante e meticolosa per i capi finiti.

Per soddisfare i requisiti della cucitura automatica, Delta ha fornito a un produttore europeo di abbigliamento un'efficiente macchina da cucire industriale per l'impostazione automatica delle tasche dei pantaloni. Questa soluzione utilizza la serie Delta Network Type Advanced Slim PLC DVP-SE come Master Control, che connette il servo-azionamento CA e il servomotore serie ASDA-A2 di Delta tramite protocollo di comunicazione CANopen. I servo-azionamenti della serie ASDA-A2 controllano due assi dei servomotori serie ECMA per le operazioni di cucitura. Tramite la serie Delta HMI DOP gli utenti possono impostare i parametri e monitorare il processo di cucitura in tempo reale per garantire la buona riuscita della produzione.

Nella sua applicazione concreta, la soluzione Delta per macchine da cucire industriali offre i seguenti vantaggi ai clienti:
Controllo e comunicazione rapidi: Questa soluzione adotta la serie Delta Network Type Advanced Slim PLC DVP-SE come Master Control. La serie DVP-SE offre un'elevata velocità di esecuzione fino a 0,64 μs con mini USB incorporata, Ethernet e due serie di porte RS-485, che lo rendono il controller di comunicazione di rete più completo sul mercato. Il filtro IP incorporato funge da firewall per la protezione di primo livello contro malware e minacce di rete. La serie DVP-SE supporta i moduli DVP-S di espansione sul lato destro e lato sinistro per varie estensioni. In questa soluzione, controlla i servo-azionamenti CA con il modulo di estensione ad alta velocità CANopen Master DVP-COPM tramite protocollo di comunicazione CANopen per ottenere operazioni della macchina da cucire estremamente efficienti. Impostazione e monitoraggio in tempo reale: La serie DOP HMI di Delta è integrata nella macchina da cucire industriale. Lo schermo LED full color 65.536 della serie DOP offre una visualizzazione realistica delle immagini. Gli utenti possono impostare i parametri di cucito e monitorare facilmente lo stato della produzione e del funzionamento della macchina tramite HMI (interfaccia uomo/macchina). La serie DOP è dotata di un'interfaccia di uscita audio. In caso di errori, un allarme avvisa gli utenti tramite un messaggio audio in tempo reale per evitare ritardi nelle lavorazioni e mantenere efficienza nel cucito. Soluzione stabile e accurata: La soluzione Delta per macchine da cucire industriali adotta il servo-azionamento CA serie ASDA-A2 per controllare due assi dei servomotori ECMA per le operazioni di cucitura. La funzione ad anello tutto chiuso riduce gli effetti di gioco angolare e delle vibrazioni della macchina e garantisce la precisione del posizionamento. I servomotori ECMA sono dotati di encoder incrementali con risoluzione a 20 bit in grado di eliminare comandi instabili a bassa velocità e migliorare la precisione. Supportano inoltre un encoder assoluto a 17 bit e sono in grado di mantenere la posizione del motore quando l'alimentazione è spenta, per un'impostazione della tasca stabile e precisa che soddisfa le aspettative del cliente.La soluzione Delta per macchine da cucire industriali soddisfa i requisiti del cliente per una produzione efficiente e accurata. Delta continua a offrire soluzioni complete per soddisfare le diverse esigenze dei clienti e assicurare un futuro insieme assolutamente eccezionale.

Website http://www.deltaww.com/

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

Moxa 18943 PR image Moxa joins OIN 1 1000x660Open Invention Network (OIN), la più grande comunità della storia che promuove la non aggressione brevettuale, ha annunciato l´adesione di Moxa
Come fornitore leader di soluzioni per la connettività industriale edge-to-cloud e per l´elaborazione dati in ambienti IIoT (Industrial Internet of Things), Moxa conferma il suo impegno nella valorizzazione del software open source (OSS), per favorire lo sviluppo di sistemi avanzati di comunicazione e di networking industriale.

»Così come la rete e le applicazioni IoT favoriranno la diffusione di nuovi prodotti e servizi per i consumatori, la rete IIoT farà lo stesso nel rimodellare le applicazioni informatiche utilizzate nell´industria», dichiara Keith Bergelt, Chief Executive Officer di Open Invention Network.» La stragrande maggioranza delle piattaforme IoT e IIoT utilizza Linux embedded. Le "montagne" di dati prodotte da questi dispositivi vengono elaborate utilizzando soluzioni OSS come Hadoop, che girano su server x86 basati su Linux. La rete e le applicazioni IoT innovative più promettenti utilizzano tantissimi componenti software open source. Apprezziamo molto l´esempio lungimirante di Moxa di aderire all´organizzazione OIN e di supportare la strategia di non aggressione brevettuale per i sistemi Linux e le relative tecnologie open-source complementari.»

»Poiché la rete IIoT rimodella gli ambienti informatici industriali — con l´obiettivo di migliorare la produttività, potenziare l'efficienza operativa e aumentare l'offerta di soluzioni alla clientela — consideriamo Linux e altri progetti open-source degli ingredienti tecnologici chiave per l'affermarsi delle applicazioni IIoT», dichiara Peter Kohlschmidt, Chief Technology Officer di Moxa.» Il successo delle applicazioni IIoT è basato sulla capacità di collegare e gestire su larga scala sensori e dispositivi elettronici utilizzati in numerosi settori verticali ed elaborare i dati in modo efficace su scala industriale. Aiutiamo i nostri clienti sviluppando una distribuzione Linux innovativa ottimizzata per le applicazioni industriali, che consente loro di svolgere tali attività in modo estremamente efficiente. Entrando in OIN, rafforziamo la nostra convinzione di costruire una piattaforma open-source interoperabile per applicazioni industriali che offra sicurezza, affidabilità e sostenibilità, supportandola con un impegno di non aggressione brevettuale.»

La comunità di OIN si impegna alla non aggressione brevettuale delle tecnologie core Linux e delle tecnologie open-source correlate mediante la concessione incrociata dei brevetti per sistemi Linux, senza richiedere alcuna royalty. I brevetti di proprietà OIN, analogamente, vengono concessi in licenza senza versare royalty a qualsiasi organizzazione che accetti di non far valere i propri diritti brevettuali nei confronti del sistema Linux. La licenza OIN può essere firmata online all'indirizzo http://www.j-oin.net/.

 

Informazioni su Open Invention Network

Open Invention Network (OIN) è la più grande comunità di non aggressione brevettuale della storia e supporta la libertà di utilizzo di Linux come elemento chiave del software open source (OSS). La non aggressione brevettuale delle tecnologie utilizzate nel core Linux è una norma culturale all'interno dell'ecosistema OSS, tanto che la cartina al tornasole di un comportamento corretto nella comunità OSS include l'appartenenza all'organizzazione OIN. Finanziata da Google, IBM, NEC, Philips, Red Hat, Sony, SUSE e Toyota, la comunità OIN ha più di 3.000 membri e possiede più di 1.300 brevetti e applicazioni in tutto il mondo. La licenza brevettuale OIN e le licenze incrociate per i membri sono disponibili senza versamento di royalty a chiunque si unisca alla comunità OIN. Per maggiori informazioni, si rimanda al sito http://www.openinventionnetwork.com.

website www.moxa.com

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale


 

moxa 15153 MGate 5114Moxa ha lanciato la nuova serie di gateway di protocollo MGate 5114, che supportano la conversioni dei protocolli Modbus RTU/ASCII/TCP, IEC 60870-5-101 e IEC 60870-5-104, facilitando le comunicazioni tra sistemi di controllo tradizionali e sistemi più recenti utilizzati nella gestione della rete elettrica.
Inoltre, i gateway del protocollo MGate 5114 sono dotati di diversi strumenti di facile utilizzo che non solo aiutano gli utenti a completare la configurazione in cinque fasi, ma che rendono anche facile identificare i problemi durante le attività di ricerca guasti.
Varie conversioni di protocollo
I gateway della serie MGate 5114 di Moxa supportano molteplici combinazioni di conversione di protocollo, che possono soddisfare diversi requisiti di comunicazione. In particolare, supportano i diversi protocolli comunemente usati nelle applicazioni elettriche, inclusi i protocolli Modbus RTU/ASCII, Modbus TCP, IEC 60870-5-101, e IEC 60870-5-104.
Configurazione semplici in cinque passi
La configurazione di un gateway che permette di convertire tra due diversi protocolli di comunicazione può essere un compito complesso. La serie di gateway di protocollo Moxa MGate 5114 è dotata di una semplice procedura guidata di semplice utilizzo che aiuta i tecnici a completare la configurazione in cinque fasi in modo rapido e semplice.

 

Risoluzione rapida dei problemi
Quando si verificano errori in un sistema, può essere difficile trovare la causa originaria di un problema dovuta alla presenza di diversi protocolli di comunicazione. Gli strumenti di monitoraggio del traffico e le informazioni diagnostiche complete sia per Ethernet che per i dati seriali messe a disposizione dal gateway MGate 5114 possono rendere la risoluzione dei problemi molto più facile e veloce.

website www.moxa.com

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

Pagina 1 di 35

.