Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza degli utenti. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Venerdì, 25 Settembre 2020 00:45

Moxa presenta i nuovi computer edge robusti, ultra-compatti e ad alte prestazioni per processi di calcolo AIoT in ambienti estremi

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

29215 moxa mc 1220 pr printLa tecnologia dell´intelligenza artificiale delle cose (AIoT) sta spingendo l´evoluzione dell'intelligenza artificiale verso le nuove frontiere delle applicazioni industriali. Per ridurre la latenza, abbassare i costi di comunicazione e di storage e aumentare la disponibilità della rete, le aziende trasferiscono le funzionalità AI dal cloud all'edge. In ambienti esterni e difficili, tipici di settori come l'ingegneria mineraria, l'industria petrolifera e del gas, le città intelligenti e le utenze pubbliche, l'implementazione delle tecnologie AIoT in applicazioni del mondo reale pone svariate problematiche, tra cui le dimensioni, la potenza e i vincoli ambientali.I nuovi robusti computer edge della serie MC-1220 di Moxa montano un processore Intel® Core™ i7/i5/i3 ad alte prestazioni e diverse interfacce di espansione. Le interfacce di espansione possono ospitare acceleratori hardware, come le VPU, e supportano il toolkit Intel® OpenVINO™ per lo sviluppo di applicazioni AIoT. Progettati sulla base delle estese competenze di Moxa nella realizzazione di piattaforme informatiche robuste, questi computer possono funzionare senza problemi su un ampio intervallo di temperature e sono certificati C1D2/ATEX Zona 2 per installazioni in ambienti esterni e pericolosi. Inoltre, questi computer ultracompatti e senza ventola sono tra i più piccoli computer industriali al mondo dotati di processori Intel® Core™ i7, il che ne facilita l'installazione in piccoli quadri da cantiere.

Nelle applicazioni remote è necessaria la connessione wireless per garantire una comunicazione costante con il centro di controllo. I computer della serie MC-1220 supportano più opzioni di connettività Wi-Fi/cellulare ed eliminano la necessità di un gateway wireless aggiuntivo, con conseguente riduzione di costi e di ingombro. Inoltre, la nuova piattaforma di calcolo dispone della tecnologia TPM 2.0, per una maggiore sicurezza a livello di hardware.

Combinando un design robusto ad alte prestazioni, dimensioni compatte, connettività wireless e tecniche di sicurezza avanzata, la serie MC-1220 è l'ideale per applicazioni di edge computing mission-critical e gravose, particolarmente richieste nell'era dell'AIoT.

Caratteristiche principali della serie MC-1220
• Design senza ventola con custodia in metallo e certificazioni C1D2, ATEX e IECEx Zona 2
• Processore Intel® Core™ i7/i5/i3 o Intel® Celeron® ad alte prestazioni
• Supporto RAM fino a 32 GB
• Modulo TPM 2.0 integrato per una sicurezza a livello di hardware
• Sistemi operativi supportati: Windows 10 IoT 2019, Linux Debian 9
• 2 porte Gigabit Ethernet, 2 porte seriali e 3 porte USB 3.0
• 2 slot di espansione wireless mPCIe per Wi-Fi e LTE con 4 slot per schede SIM
• 1 uscita HDMI (risoluzione 4K)
• Formato compatto da 134 x 60,4 x 120 mm e possibilità di montaggio su guida DIN
• Ampio intervallo di temperature di funzionamento da -40 a 70 °C

Per maggiori dettagli o per scaricare la scheda tecnica del prodotto, visitare il sito: https://www.moxa.com/en/products/industrial-computing/x86-computers/mc-1200-series
Per ulteriori informazioni sui computer edge robusti di Moxa, visitare il sito: https://www.moxa.com/en/spotlight/industrial-computing/rugged-x86-iiot-edge-computer/index

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

Letto 19 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

.